19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)


Free download. Book file PDF easily for everyone and every device. You can download and read online 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) file PDF Book only if you are registered here. And also you can download or read online all Book PDF file that related with 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) book. Happy reading 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) Bookeveryone. Download file Free Book PDF 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) at Complete PDF Library. This Book have some digital formats such us :paperbook, ebook, kindle, epub, fb2 and another formats. Here is The CompletePDF Book Library. It's free to register here to get Book file PDF 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) Pocket Guide.

Flavio Insinna 1. Elisa Isoardi 1. Cesare Lanza 1. Loredana Lecciso 1. Miriam Leone 1. Massimo Liofredi. Marco Liorni 1. Claudio Lippi 1. Vladimir Luxuria 1. Georgia Luzi 1. Giancarlo Magalli 1 , 2. Mara Maionchi 1 , 2. Emma Marrone 1 , 2. Matteo Marzotto 1. Alessandra Mastronardi 1. Roberta Mirra 1. Morgan 1. Giorgio Panariello 1. Federica Panicucci 1.

Alba Parietti 1 , 2. Benedetta Parodi 1. Paola Perego 1 , 2. Daniele Piombi 1. Pamela Prati 1. Jason Priestley 1. Platinette 1 , 2. Lola Ponce 1. Nathalie Rapti Gomez 1. Attilio Romita 1. Simone Rugiati 1. Nicola Savino 1 , 2. Federica Sciarelli 1. Gerry Scotti 1.

Francesca Senette 1 , 2 , 3. Monica Setta 1 , 2 , 3. Vittorio Sgarbi 1. Salvo Sottile 1. Valerio Staffelli 1. Giorgia Surina 1. Silvio Testi 1. Davide Tortorella 1. Tale mossa provocava la sua inevitabile estromissione dal governo. Due giorni dopo, il 30 maggio, il PSD usciva dalla coalizione che aveva sostenuto il governo. Masuzoe aveva da tempo posto una serie di questioni alla dirigenza del partito, in particolare sulla debole leadership del presidente del partito, Tanigaki Sadakazu. Certamente la scena politica giapponese, per decenni caratterizzata da un sostanziale bipartitismo, nel cominciava a assumere connotati profondamente diversi, contrassegnata dal multipartitismo.

Il PD non riusciva a tesaurizzare il potenziale vantaggio datogli dalla frammentazione delle opposizioni, a causa dei guai giudiziari di Ozawa. Lo stesso effetto aveva, il 28 giugno, la timida eliminazione dei pedaggi autostradali, altro cavallo di battaglia elettorale del PD, che veniva attuata, in forma temporanea fino al 31 marzo solo in alcuni tratti viari del paese.

Il Komei , partito in passato alleato del PLD al governo, perdeva due seggi, attestandosi a Stabile il partito Giappone Rialzati! In particolare era stato Ozawa a imporre al partito la presenza di due candidati del PD in ogni circoscrizione, anche in quelle rurali dove, al contrario, il PLD aveva presentato un solo candidato. Tuttavia, tale risultato non era determinante per la sopravvivenza del governo Kan, dato che il PD manteneva una larga maggioranza alla camera. In sostanza si riproduceva, a parti invertite, la situazione di stallo politico originata da un parlamento diviso e bloccato nejire kok- kai che i governi a guida PLD avevano dovuto fronteggiare a partire dal Non mancavano le critiche al premier Kan, che aveva piuttosto maldestramente sollevato la questione di un aumento della tassa sui consumi proprio alla vigilia delle elezioni.

Comunque, il 14 settembre Kan veniva rieletto segretario generale del PD, ottenendo la fiducia di dei 1. Il 17 settembre operava un rimpasto di governo, confermando molti dei ministeri chiave, tra cui quello della Difesa e delle Finanze. Okada Katsuya lasciava il dicastero degli Esteri che veniva affidato a Maehara Seiji per assumere la carica di segretario generale del PD. I fattori di politica estera continuavano a pesare sul giudizio negativo dei giapponesi verso il proprio governo.

Le opposizioni, guidate dal PLD approfittavano della vicenda per mettere il governo sotto pressione, cercando di ottenere modifiche alla bozza della legge finaziaria per il Il calvario del PD era destinato a continuare con le elezioni per la carica di governatore di Okinawa, giocate prevalentemente sulla questione delle basi militari statunitensi.

I risultati, resi noti il 28 novembre, assegnavano la vittoria sul filo di lana al governatore uscente, Nakaima Hirokazu, che prevaleva sullo sfidante Iha Yoichi, per meno di Quale che fosse stato il risultato, lo sconfitto era il PD, incapace di esprimere un proprio candidato e pronto a dichiararsi sollevato, anche se solo informalmente, della vittoria di Nakaima. Il 17 e il 18 dicembre, a circa tre settimane dal voto, il primo ministro Kan si recava in visita a Okinawa per incontrare il neoeletto governatore e per una visita alla base di Futenma.

La manipolazione delle prove era stata strumentale al proscioglimento della Muraki.

La JAL Japan Airlines il 19 gennaio avviava la procedura fallimentare, dopo che pochi giorni prima una cordata di banche creditrici aveva concordato un piano per la bancarotta controllata. Il piano prevedeva, tra le altre misure, il licenziamento di circa Il 9 febbraio venivano richiamate in Giappone , vetture ibride, per un difetto al sistema frenante e, il 24 febbraio Toyoda Akio, presidente della Toyota, era chiamato a testimoniare di fronte a una commissione parlamentare di inchiesta negli USA per i difetti delle auto.

Venivano immessi sul mercato, in varie trance, circa 1. Le entrate fiscali erano previste in crescita rispetto al , a Per quanto pretestuosa possa apparire la pretesa che sia possibile tenere separati questi due aspetti della politica, la critica di Nakasone andava al cuore delle contraddizioni della linea seguita dal PD. I colloqui fra Hatoyama e Wen Jiabao proseguivano il 31 maggio a Tokyo, in occasione di una visita di lavoro del premier cinese. Tra gli argomenti in discussione, lo sfruttamento dei giacimenti di gas naturale nel Mar Cinese Orientale. Cinque giorni dopo, in occasione della commemorazione del sessantacinquesimo anniversario della fine della seconda guerra mondiale, il pemier Kan esprimeva rimorso per le sofferenze causate dal Giappone ai paesi vicini.

Quasi a chiudere il cerchio di questo tentativo di riappacificazione con il passato, il 12 settembre il governo giapponese accoglieva una delegazione composta di 14 ex prigionieri di guerra statunitensi, accompagnati dalle famiglie. Il fatto riguardava la collisione tra un peschereccio battente bandiera cinese e una nave della guardia costiera giapponese, al largo delle isole Senkaku Diaoyu in cinese. I quattro giapponesi stavano ispezionando un sito dismesso per la fabbricazione di armi chimiche.

La connessione tra i due casi appariva evidente e, a seguito del rilascio del comandate cinese del peschereccio, il 24 settembre, anche i quattro giapponesi venivano liberati, tra il 30 settembre e il 10 ottobre. Come ulteriore forma di pressione, il governo cinese limitava le esportazioni di metalli alcalino terrosi, fondamentali per la costruzione di vetture ibride e utilizzati in molte apparecchiature ad alta tecnologia, causando non pochi problemi alle industrie giapponesi, dato che la Cina controlla gran parte del mercato di tali metalli.

Pochi giorni dopo, il 19 novembre, il premier Kan incontrava a Tokyo il presidente della Mongolia Tsakhia Elbegdorj. I due firmavano un accordo di cooperazione economica secondo il quale il governo giapponese apriva una linea di credito di 5 miliardi di yen verso la Mongolia, per progetti di cooperazione nello sfruttamento dei giacimenti di metalli alcalino-terrosi in Mongolia.

Una chiara risposta al boicottaggio messo in atto dalla Cina nel corso della crisi delle isole Senkaku. Queste nuove linee guida, abbastanza prevedibilmente, provocavano la reazione cinese. Il era, per molti versi, un anno caldo per il Giappone. Il documentario veniva proiettato, anche in altre sale del Giappone, nel mese di luglio, anche se non otteneva un grande eco tra il pubblico.

In questo caso una vampata di orgoglio nazionale si diffondeva nelle case dei giapponesi, cavalcata dei media. Il 26 giugno il ministero della Salute, del la- voro e del welfare rendeva noti i dati sulla aspettativa media di vita dei giapponesi, che nel aveva raggiunto 79,59 anni per gli uomini e 86,44 anni per le donne. La presidenza del consiglio, inoltre, 30 giugno ha annunciato che la popolazione del Giappone, al 31 marzo , era di Tra questi oltre Un fatto, questo, rivelato dai rapporti pubblicati dal think tank americano Foreign Relations Council e da quello sud-coreano KINU Korean Institute for National Unification rispettivamente nel gennaio e nel gennaio [AM , p.

Il primo riguardava la sostituzione di Kim Jong-il con Choe Yong-rim alla carica di primo ministro, legata, secondo il parere degli esperti, al fallimento della riforma monetaria del dicembre La conferenza di settembre sarebbe stata la terza del suo genere dalla nascita del partito, dopo quelle del e del Attraverso tali nomine, Kim Jong-il faceva per il figlio quello che suo padre, Kim Il-sung, aveva fatto per lui nel , nominandolo alla vice presidenza del partito e indicandolo come suo successore alla guida del paese. Di fatto, Kim Jong-il lo sarebbe divenuto solo 24 anni dopo, alla morte del padre.

La differenza nei due approcci alla successione era quanto mai evidente. Il che tradiva un certo senso di urgenza da parte del leader nord-coreano. Inoltre, sempre nel , sono previsti degli avvicendamenti importanti sulla scena internazionale, potenzialmente in grado di ripercuotersi sulle vicende del regime nord-coreano. Con riferimento alla prima visita agli inizi di maggio , gli analisti concordavano nel ritenere che lo scopo fosse da legare strettamente alla richiesta di aiuti materiali e di sostegno politico.

Come tale aveva avuto un ruolo chiave nel disinnescare la prima crisi nucleare, recandosi a Pyongyang nel per negoziare con Kim Il-sung. Nato assieme a Jong-chol dalla terza moglie del leader nord-coreano, Ko Young-hee, morta di cancro nel , di Kim Jong-un si conosceva ben poco, a partire dalla sua stessa data di nascita. Non a caso Fujimoto era stato il primo a predire, agli inizi degli anni Duemila, che Jong-un sarebbe stato il prescelto fra i tre figli le due figlie femmine non erano naturalmente contemplate a succedere a Kim Jong-il alla guida del paese.

Le due Coree tra tensione e timidi tentativi di riappacificazione3. Seul decideva a quel punto di dare avvio ad una serie di imponenti manovre militari navali, sia singolarmente, sia in maniera congiunta con gli Stati Uniti, a scopo di deterrenza. Tali esercitazioni erano accolte dal regime di Kim Jong-il con il lancio di granate vicino al medesimo confine e con il sequestro di un peschereccio sud-coreano, per presunta pesca di frodo nella sua zona economica speciale. Al contrario, nessun commento era giunto da Pechino. La prima vedeva le mosse di Pyongyang dettate da ragioni di politica interna, legate in particolare al cambio di successione al vertice del potere.

Lo stesso Kim Jong-il aveva ricevuto una lunga formazione in vista della successione al padre. Sappiamo come fare. Seguendo il ragionamento di Cho, nella continua fase di pressioni e di sanzioni in cui era venuta a trovarsi la Corea del nord negli ultimi anni, il regime si era visto obbligato, suo malgrado, a puntare sulla Cina per garantire la propria sopravvivenza.

In tali circostanze, Kim Jong-il aveva deciso di mutare la propria strategia. Ovvero: dal momento che la Cina non sembrava intenzionata a soddisfare gli aiuti richiesti, vi sarebbe stata costretta. In che modo? Semplicemente esacerbando la situazione nella regione [Cho , p. Una tale presenza, a poche decine di miglia dalle coste cinesi, era fonte di grande imbarazzo per il governo di Pechino, oltre che di grande preoccupazione. I timori di Pechino sembravano trovare una conferma agli inizi del , quando giungeva la notizia che i ministri della Difesa del Giappone e della Corea del sud erano riuniti a Seul per discutere, per la prima volta, di accordi militari tra i due paesi.

Le trattative vertevano in particolare sulla stipula di un accordo relativo alla condivisione di un servizio di intelligence militare, il cosiddetto accordo di sicurezza generale sulle informazioni militari GSOMIA. I motivi sono da ricercare nelle note ragioni legate al persistente risentimento sud-coreano nei confronti del brutale dominio coloniale giapponese nella penisola. A spiegare come la suddetta influenza fosse, di fatto, sempre stata sovrastimata intervenivano gli stessi studiosi cinesi.

Alcuni studiosi occidentali ritenevano che le ragioni principali fossero da rinvenirsi sia nei legami storico-ideologici che continuavano a legare i due paesi, sia nei timori di Pechino di dover pagare le conseguenze di un eventuale crollo del regime nord-coreano. Quali che fossero le reali motivazioni di Pechino, la Cina aveva pagato a caro prezzo la sua scelta.

Di fatto, il primo raduno aveva luogo fra il 30 e il 31 ottobre, e il secondo fra il 3 e il 5 novembre. Crisi locali, crisi globali e nuovi equilibri in Asia, Guerini e Associati, Milano Bluth, Christof How will it end? Bush, Richard C. Kim Sung Chull e David C. Kang Engagement with North Korea. Lewis, Nicole E. Onnis, Barbara La Cina nelle relazioni internazionali. Smith, Sheila A. Infatti, gli scioperi utilizzati come strumento di lotta sono stati organizzati fuori dai perimetri delle singole fabbriche e senza il coinvolgimento del sindacato ufficiale.

Era certamente un percorso molto fragile. La sua carriera si era, infatti, costruita intorno alle zone economiche speciali e si pensava che avrebbe verosimilmente promosso una politica economica favorevole alla nuova classe media imprenditoriale della dinamica Cina costiera. Gli attori delle proteste del hanno trovato, infatti, sia nella dimensione locale della politica sia in quella centrale, degli interlocutori disposti quantomeno a riconoscere le loro esigenze e a riadattare, anche attraverso gli strumenti legislativi, i loro indirizzi.

Un controllo che, nel corso degli ultimi decenni, il governo di Pechino aveva costruito intorno non solo alle consuete relazioni bilaterali che la Cina continuava a preferire, ma anche ad una politica multipolare e multilaterale. Stato, lavoro e capitale. Il diritto di sciopero e il ruolo del sindacato: forme di rappresentanza in transizione.

Bisogna permettere agli operai di scioperare. A tal fine occorreva ridurre al minimo il rischio delle competizioni di potere interne al partito ma, soprattutto, bisognava evitare che il suo operato politico fosse oggetto di critica da parte dei soggetti esterni al sistema statale nel suo complesso, facendo in modo che gli affari di partito fossero monitorati e gestiti unicamente dal partito stesso [Blecher , p. Un altro sondaggio, effettuato dal sindacato municipale di Shenzhen su 5.

Lo stipendio base ammonta a yuan al mese circa euro per 40 ore di lavoro alla settimana. In particolare, intorno ai colossi giapponesi, Toyota, Honda, Nissan e al gruppo industriale cinese Canton automobili Guangzhou qiche jituan gufen youxianggongsi , si era sviluppato un complesso circuito di stabilimenti manifatturieri di parti di automobili e di fabbriche di assemblaggio, organizzato tra Guangzhou e i distretti industriali delle prefetture di Foshan e Nansha, situati nel delta del Fiume delle Perle. Risulta particolarmente utile ai fini di questa analisi, la chiave di lettura elaborata dalla studiosa Beverly Silver [Silver ; Silver e Zhang ].

Nel bel mezzo dello sciopero della Honda — che ha coinvolto quasi 2. La federazione sindacale della provincia del Guangdong, infatti, ha annunciato che il sindacato aziendale sarebbe stato sottoposto ad una riforma democratica e che, in futuro, i suoi leader sarebbero stati eletti dagli operai. Nel , infatti, durante la leadership di Jiang Zemin, era stata emendata la legge sindacale del Questo passo in avanti avrebbe potuto abilitare ufficialmente la federazione nazionale dei sindacati cinesi FNSC ad azioni di protesta di tal tipo.

Essa, sancita a livello legislativo, affondava le sue radici sia nelle dinamiche sociali tradizionali sia nel processo di decentramento posto in essere da Deng Xiaoping. Si era verificata, infatti, la stessa situazione che il politologo Chen Feng descriveva con riferimento alla Cina di dieci anni prima, caratterizzata dai tentativi di persuasione da parte dei dirigenti sindacali ad abbandonare la protesta; tentativi che, nel caso in questione, si erano trasformati in scontri violenti tra lavoratori scioperanti e sindacalisti [Chen , p. Secondo Pun Ngai e Jenny Chan, esperte di studi sul mondo del lavoro cinese ed in particolare sul lavoro informale, sin dai primi anni Ottanta esisteva fra i governi locali una forte competizione allo scopo di attirare investimenti stranieri nel proprio territorio, con una corsa al ribasso del costo del lavoro.

Il caso Foxconn del ne costituiva un esempio. Alla base di questo disegno vi era una serie di misure che avrebbero dovuto contribuire a creare le condizioni necessarie per lo sviluppo dei consumi interni. Tuttavia, era soprattutto la spirale inflazionistica legata al boom immobiliare a suscitare la preoccupazione del governo. Questa non aveva il semplice obiettivo di modernizzare e migliorare le condizioni di vita della popolazione, come specificato nei documenti ufficiali, ma serviva anche ai giochi speculativi della rete clientelare costituitasi tra imprenditori privati e amministrazioni locali.

Tale rinnovamento legislativo era frutto di un cambiamento graduale. Nel si era proposta, per esempio, una pianificazione volontaria dei minimi salariali. Per tal motivo, nel mese di settembre si protestava a Taipei davanti ai cancelli del ministero del Lavoro. Il salario sarebbe passato da Erano, dunque, ancora il riflesso di una politica autoritaria e corporativa.

Tra i vari emendamenti introdotti ve ne erano diversi che riguardavano il diritto alla formazione dei sindacati e il diritto di sciopero. Questa zona entrava, infatti, ufficialmente a far parte degli interessi fondamentali della Cina, alla stessa stregua di Taiwan e del Tibet. Questa regione si contraddistingue, inoltre, per le dispute territoriali in corso da lungo tempo, che le circostanze del contribuivano ad arroventare: le isole Paracel, contese tra la Cina, Taiwan e il Vietnam; le isole Spratly, contese oltre che tra le prime tre, anche dalle Filippine, dalla Malaysia e dal Brunei.

In particolare, la questione coreana e la nuova complicazione diplomatica con il Giappone avevano contribuito a produrre una sorta di accerchiamento della Repubblica Popolare Cinese. Si trattava di un altissimo coinvolgimento militare degli Stati Uniti, del Giappone suo alleato storico e nemico acerrimo della Cina e della Corea del sud, a poca distanza dalle coste cinesi. Agli occhi della Cina popolare, la politica estera statunitense del era stata intenzionalmente improntata al rafforzamento della presenza politica, economica e militare in Asia Orientale.

La questione del valore della moneta nazionale cinese era strettamente collegata alle problematiche interne di sviluppo e di contenimento del conflitto sociale in Cina. Guerini e Associati, Milano Blecher, Marc China Against the Tides. Miller, Alice L. Tra crisi mondiale e movimenti collettivi , Archetipo, Bologna. Silver, Beverly Forces of Labor. Silver, Beverly; Lu Zhang Cina: epicentro emergente del conflitto operaio mondiale?

Wang, James W. Scritti e discorsi , Einaudi Editore, Nelle Filippine il presidente viene eletto in un unico scrutinio e a maggioranza semplice. Nonostante alcuni problemi tecnici, che sono stati risolti e superati, il voto elettronico ha consentito di svolgere celermente le operazioni di scrutinio e nel giro di 48 ore la commissione elettorale ha potuto proclamare i risultati completi e definitivi.

Il padre del neo presidente, Benigno Aquino Jr. Il 10 maggio si sono svolte, con scrutinio separato, anche le elezioni per la nomina del vice presidente gli aspiranti a questa carica non si presentano necessariamente in abbinamento con i candidati alla presidenza. I candidati alle Le elezioni si sono svolte in un clima di tensione: nelle settimane precedenti il voto vi sono stati circa 40 morti. Inoltre, Aquino ha promesso il varo in tempi brevi di norme finalizzate a garantire la correttezza dei sistemi per la riscossione delle imposte, la trasparenza della gestione delle finanze pubbliche e la conclusione entro pochi mesi dei principali processi per corruzione in corso.

Infine, il presidente ha rimosso dalle loro cariche tutti i funzionari pubblici non di carriera, per interrompere il perpetuarsi della tradizionale pratica di assegnare incarichi pubblici come forma di ricompensa per servizi e favori. Tra le richieste alle quali i vescovi vincolavano il loro sostegno ad Aquino vi erano la realizzazione della riforma agraria, il rispetto del documento sulla salute sessuale e riproduttiva e la garanzia della sicurezza alimentare nel paese. La riforma, infatti, prevederebbe la redistribuzione delle terre dai latifondisti ai contadini e, pertanto, anche il presidente verrebbe colpito dal provvedimento in quanto appartenente ad una famiglia possidente.

In effetti, la mossa di Aquino potrebbe apparire azzardata: nessun governo di Manila ha mai osato contrapporsi alle gerarchie ecclesiastiche. Numerosi gli indicatori che confermano questo stato di cose. Particolarmente cruenti sono stati i combattimenti del Particolare il ruolo centrale attribuito alla donna, che consente alla maggior parte delle musulmane filippine di lavorare. Le Filippine hanno siglato con Pechino un accordo di cooperazione riguardante vari settori: turismo, energia, pesca, commercio e investimenti. Innanzi tutto bisognava costringere alle dimissioni il capo del governo Mari Alkatiri.

Reinado, dopo le rivelazioni del gennaio , era diventato una seria minaccia e doveva essere eliminato prima che potesse provare le accuse che lanciava contro il capo del governo. Eliminato Reinado, evitate le elezioni anticipate ed ottenuti poteri straordinari emanati dal parlamento, il primo ministro aveva conservato il suo potere, rafforzandolo. Nel il governo laburista di John Howard vedendo che il Fretilin stringeva rapporti troppo amichevoli con potenze rivali, come il Portogallo e la Cina, e si lamentava delle concessioni che era stato forzato ad accettare per lo sfruttamento delle risorse naturali del Mare di Timor, aveva deciso di sostenere gli oppositori politici interni per determinare un cambio di regime.

Nonostante gli sforzi delle Nazioni Unite, infatti, il confine che separa Timor Est dalla provincia indonesiana di Nusa Tanggara Timur ha dei segmenti che non sono stati ancora definiti. La Cina, che inizialmente ha mostrato interesse nei confronti del nuovo paese del Sud-est asiatico esclusivamente per evitare qualsiasi influenza taiwanese, sembra nel intenzionata ad assumere un peso maggiore nel futuro di Timor Est.

Il 20 ottobre si inaugurava il nuovo mandato del presidente Susilo Bambang Yudhoyono, ottenuto con una vittoria netta e che superava anche le pur ottimistiche previsioni della vigilia. Le ambizioni internazionali indonesiane sono tuttavia costituite su fondamenta interne estremamente instabili: corruzione, sistemi clientelari e scontri di potere hanno infatti caratterizzato il corso di tutto il La banca, colta dal panico, aveva bloccato il ritiro dei fondi per paura di fare bancarotta.

Tale circostanza aveva portato inevitabilmente alla guerra aperta fra Commissione e polizia [Jansen ]. Inoltre i suoi due vice, Bibit Rianto e Chandra Hamzah, erano stati accusati — da Azhar stesso — di aver sollecitato in passato delle tangenti. Nel corso di questa vicenda, la polizia era stata accusata di avere influenzato i testimoni in modo da incriminare i membri della Commissione, considerati come degli avversari politici. Bakrie era mosso anche da motivazioni personali: tre diverse aziende legate al suo impero finanziario erano finite sotto indagine per evasione fiscale.

Sri Mulyani, generalmente indicata come il capofila dei riformatori in materia fiscale, veniva inevitabilmente designata come primo bersaglio politico. Il PKS e altre compagini governative erano, invece, infastidite dalle posizioni filo-occidentali di Boediono. Non solo; il presidente, temendo che il Golkar potesse lasciare la coalizione di governo, benediceva e varava una manovra per lo sviluppo rurale generalmente considerata inadeguata proposta dal Golkar.

Sebbene si sia trattato di episodi isolati, tale escalation sono tuttavia preoccupanti. Il bilancio, presentato al parlamento nel mese di agosto, veniva approvato solo alla fine di ottobre, dopo un percorso travagliato e numerose modifiche. Soprattutto gli investimenti diretti esteri sono concentrati solo sullo sfruttamento delle risorse naturali e sulla produzione di beni di consumo per il mercato nazionale. Diversamente da quanto accade nei paesi limitrofi, gli investimenti esteri tendono a non incanalarsi nelle produzioni ad alta tecnologia e, in alcuni casi tendono a diminuire in valore assoluto per esempio gli investimenti diretti australiani nel sono risultati inferiori a quelli del [HKS , pp.

Si tratta di una dato che evidenzia come la sperequante distribuzione della ricchezza continua a costituire un importante problema [HKS , pp. Infatti, lo stesso presidente Yudhoyono e il suo entourage consideravano la questione del Papua come essenzialmente economica, favorendo politiche di sviluppo piuttosto che affrontare la situazione da una prospettiva prettamente politica.

Alle fine del , un video iniziava a circolare attraverso internet, rendendo pubblici i metodi di tortura utilizzati dal Kopassus nel Papua. Tale rimozione serviva a legittimare a livello interno il ruolo delle forze speciali. Nelle isole Mentawai sono perite oltre persone e oltre 4. Si rincorrevano infatti le voci di una possibile candidatura della moglie di Yudhoyono, che proviene da una famiglia di militari e che gode di una for- te simpatia a livello popolare. Da un lato sono stati validi espedienti che hanno messo alla prova il governo e ad esso hanno consentito di dimostrare efficienza ed esperienza nella risoluzione dei problemi.

Infatti, le politiche volte essenzialmente alla conquista dei primati economici hanno legittimato la leadership al comando e hanno consolidato la guida del governo da parte del PAP People Action Party , ininterrottamente al timone dal Sul fronte interno, i settori manifatturieri e farmaceutici hanno fatto registrare un calo della produzione, dovuto soprattutto al fatto che, durante il , ci sono state molte ristrutturazioni aziendali.

Queste voci giustificano la possibile decisione del PAP di ricorrere ad elezioni anticipate, in base a due ragionamenti. I Single-Seat sono i collegi elettorali che eleggono un unico candidato e, in tutto, non possono essere meno di otto; i GRC, invece, sono i collegi elettorali che eleggono un numero di candidati compreso fra tre e sei, fra cui almeno uno deve essere un rappresentante delle minoranze etniche. I membri eletti sia nei Single Seat che nei GRC hanno, comunque, un diritto di voto limitato soltanto per alcune questioni.

Dal punto di vista delle limitazioni dei diritti di espressione da parte del governo, ci sono stati dei fatti clamorosi. In quella tornata elettorale, infatti, il PAP aveva conquistato gran parte dei voti tra i possessori delle abitazioni statali con la promessa di agevolazioni per le ristrutturazioni. I motivi della proposta di limitazione dei flussi migratori sono legati al fatto che i lavoratori stranieri affollerebbero i mezzi dei trasporti pubblici e aumenterebbero la competizione per i posti di lavoro con i singaporiani.

Di conseguenza, anche i singaporiani si ritrovano di fronte a offerte di lavoro al ribasso. Sono stati scoperti inoltre, in un video pubblicato su You Tube, i metodi di reclutamento dei lavoratori indonesiani da parte di una agenzia interinale di Singapore. Per questo motivo, Singapore ha proceduto nel corso del ad agire su tre livelli geopolitici: uno di breve distanza, uno di media e uno di lunga distanza.

Pur non avendo un interesse diretto nelle contese territoriali, Singapore teme ogni sorta di conflitto regionale che potrebbe interrompere le rotte marittime che passano per il suo porto e lo stretto di Malacca. Nel lungo raggio, Singapore ha intessuto una miriade di relazioni bilaterali con paesi di tutti i continenti. Chong ed. Beeson, Mark The rise and the fall? Low ed. Developmental States: Relevant, Redundant or Reconfigured?


  • Pillows of Solace (Shinobi Shorts Book 5).
  • Ice, Pirates, and Lace?
  • michael jones.
  • Index of /page_2;
  • EUR-Lex - JOC___E__01 - EN - EUR-Lex.
  • FESTIVAL DI SANREMO 2016: GABRIEL GARKO VALLETTO DI CARLO CONTI?

Coe, Neil M. George, Cherian Singapore: the air conditioned nation. Landmark Books, Singapore. Qui sono arrivati i problemi, politici e sociali. Le riserve monetarie di Kuala Lumpur invece sono arrivate a oltre 96 miliardi di dollari, circa quattro volte il debito esterno a breve termine.

Obbiettivo: la piena ripresa della crescita economica, tale da determinare il passaggio della Malaysia nel campo dei paesi progrediti. Morale: indiani emarginati, malay insoddisfatti e cinesi sempre laboriosi si sono ritrovati nella coalizione delle opposizioni, la People Alliance. La Malaysia per superare la trappola dei paesi a reddito intermedio e per affrontare la sfida della crisi globale deve raddoppiare il reddito pro capite entro il Di fronte alle dimostrazioni ed alle minacce degli integralisti islamici, il governo del Barisan Nasional , dimostrando una penosa debolezza e una deprecabile mancanza di spirito laico, ha deciso la sospensione delle pubblicazioni del giornale nella sua edizione malay.

Alla fine, in seguito ad una formale accusa fatta al giornale cattolico di aver usato arbitrariamente il nome di Allah nella sua edizione malay, della questione veniva investita la magistratura malese. Il 27 gennaio, poi, i resti di un maiale sono stati fatti ritrovare vicino ad una moschea nella capitale Kuala Lumpur, segno evidente che la tensioni rischiavano di tracimare. Ma che cosa stava accadendo nella tollerante Malaysia? Proprio il risultato delle elezioni del veniva visto come una sfida intollerabile dei non malay alla supremazia dei malay.

Nella difficile situazione parlamentare determinata dalle elezioni del , i partiti chiave per la maggioranza del governo Rajib, erano i partiti rappresentativi dei due stati del Borneo malese, il Sarawak e il Sabah. Tutto superato quindi? Tutto riportato nella dimensioni della normale lotta politica? Ovviamente no: anche la politica malese ha i suoi punti oscuri. Anwar avrebbe avuto rapporti omosessuali con una persona del suo stesso sesso.

Insomma, ricominciava una vecchia storia che narra la lotta politica malese dagli anni Novanta in poi. Anwar non era riuscito nel e neppure nel a mettere in minoranza il governo prima Badawi e poi Rajib, nonostante le sue intenzioni in tal senso, pubblicamente reiterate. A fine aprile , a Hulu Selangor, distretto elettorale dello stato del Selangor, alla periferia della capitale Kuala Lumpur, era tempo di elezioni, per il rinnovo del locale seggio del parlamento federale.

Il deputato in carica, un esponente del partito di Anwar che aveva conquistato quel seggio nel con appena suffragi di maggioranza, era morto, rendendo necessaria una nuova consultazione. Dunque la sconfitta a Hulu Selangor era bruciante e politicamente molto significativa. Insomma la corsa al seggio di Hulu Selangor era diventata, a tutti gli effetti, una competizione chiave per la politica malese. In una tale situazione, il primo ministro ha deciso di giocare le sue carte in modo deciso, imponendo al partito alleato, il Malaysian Indian Congress , un candidato nuovo, diverso da quello che lo stesso partito aveva autonomamente indicato.

Il candidato imposto da Rajib, P. Come dimostra ampiamente una biografia scritta da Barry Wain, uscita nel e intitolata Malaysian Maverick, Mahathir Mohamad in turbolent times [Wain ]. Un uomo dalle mille sfaccettature, si potrebbe dire. Come dimostra la vicenda della sua biografia. Negli stati della Malaysia peninsulare, le due coalizioni erano praticamente alla pari; i seggi chiave per la maggioranza, quindi, erano e sono quelli dei due stati del Borneo malese, il Sarawak e il Sabah, che hanno rispettivamente 31 e 25 seggi al parlamento federale di Kuala Lumpur.

Fino ad oggi; ma il voto di Sibu mostra come le cose stiano cambiando anche nella patria delle tigri di Mompracem. Le cose stanno cambiando anche a causa dei tanti scandali che avviluppano ormai il chief minister dello stato e la sua famiglia. Proprio tra giugno ed agosto, grazie ad un sito web particolarmente informato, www. Questi vanno dalla manutenzione delle strade dello stato per 15 anni, alla costruzione di case, altre strade e ospedali, per giungere agli imponenti progetti idroelettrici del Sarawak, che vedono assieme la Sarawak Energy Berhand e la China Three Gorges Project Corp.

LMN ]. Cominciamo dal porto di Klang e dalla relativa zona di libero scambio. Ma andiamo per ordine. Lo scopo doveva essere quello di attrarre investimenti internazionali e di costruire porti situati vicino alla capitale, Kuala Lumpur, per creare il competitore regionale del hub di Singapore. Aveva dunque un obbiettivo piuttosto ambizioso. Con queste precise parole nel , il Dipartimento di stato degli Stati Uniti descriveva la situazione dei diritti civili nella democrazia malese.

Invece quelle norme speciali sono rimaste nel sistema giuridico malese e sono state usate contro oppositori, dissidenti, studenti, sindacalisti e attivisti politici, accademici ed esponenti di gruppi religiosi. Se si tirano le somme, in 44 anni circa Il primo ministro aveva affermato di voler riformare il sistema legale islamico e ha sostenuto che queste designazioni di giudici donna rientrava in questo suo disegno riformatore. Fin qui i numeri del programma. Ma si trattava di numeri realistici?

Le critiche sono state durissime e di fatto hanno smontato pezzo per pezzo il piano. In secondo luogo, gli aumenti previsti del prodotto procapite si dovrebbero allineare con gli incrementi dei salari e quindi con decrementi degli indici di diseguaglianza sociale. Is there support for such an undertaking? Would this not lead to a dangerous decline in educational standards and erode the values on which the European Schools have been built? Should not the Commission, therefore, act promptly to avert such an outcome? The Board of Governors of the European Schools has given a mandate to the Secretary General to prepare a revision of the organisation of studies in the secondary cycle in order to improve certain weak points of the European School system ESS , including the drop-out rate, especially in the secondary years , and also to use resources more efficiently.

Index of /page_2

The discussion in the BoG was constructive. The Commission is currently conducting a detailed legal analysis of the Fourth amendment to the Fundamental Law of Hungary, in an objective, non-partisan and fair manner. Once its legal analysis is finalised, the Commission will take the necessary steps to start infringement procedures, where appropriate. The Commission expects the Hungarian authorities to take due account of this opinion and address it in full accordance with EU and Council of Europe principles, rules and values.

Millions of EU citizens suffer from diseases caused by tobacco use, which public health systems are struggling to deal with due to cutbacks in public spending. However, consumers and criminal networks exploit price differentials between European countries in order to save money or smuggle products. The quantity of tobacco smuggled within the European Union is estimated to be twice the quantity smuggled from third countries.

Smuggling affects border areas in particular. Apart from the criminal aspect of smuggling, it has catastrophic consequences on cross-border tobacconists, who bear the full brunt of this unfair competition. In order to combat this parallel market, France has restricted tobacco imported from abroad by private individuals to five cartons of cigarettes.

The Commission argued that France is making it difficult to buy tobacco in other Member States and is therefore restricting the free circulation of goods. Surely, however, it is counterproductive to encourage purchases of tobacco in other Member States which have lower duty on the grounds of the free circulation of goods? The Commission is also working on a comprehensive EU strategy with a view to fight cigarette smuggling.

The Commission does not intend to narrow the basic rights of EU citizens in non-commercial movements of excisable products. Member States refer to guidelines when assessing whether tobacco products are for personal use. EU tax legislation is subject to unanimity which renders full harmonisation in this area difficult.

A certain level of harmonisation has been achieved for excise duty rates and tax structure. The Commission is currently analysing the functioning and effects of the rules with a view to assess whether legislative reform is required. Betreft: Toegang voor vrouwen tot het schiereiland Athos. Het schiereiland Athos in Griekenland is een gebied waar vrouwen en zelfs vrouwelijke dieren al eeuwenlang niet mogen komen, kennelijk om het celibataire leven van de daar wonende monniken makkelijker te maken. Is de Commissie het met mij eens dat de gang van zaken op Athos een inbreuk maakt op dit grondrecht, in weerwil van de door Griekenland bedongen speciale status van Athos in het Schengen-aquis?

De Berg Athos is een autonome monastieke regio van Griekenland met een eeuwenoude bijzondere juridische status. Deze verklaringen zijn nog steeds geldig en relevant voor de interpretatie en toepassing van het recht van de Unie. The Athos peninsula in Greece has been out of bounds for women and even female animals for centuries, apparently to make it easier for the resident monks to live in celibacy.

Does the Commission agree with me that the state of affairs on Athos constitutes an infringement of this fundamental right, despite the special status of Mount Athos in the Schengen Acquis negotiated by Greece? If not, why not? Mount Athos is an autonomous monastic region of Greece which is based on a centuries-old special legal status.

These Declarations are still valid and relevant for the interpretation and application of Union law. Betreft: Klachten over de kwaliteit van de maaltijden bij de Commissie. Er bestaan naar verluidt veel klachten over de kwaliteit van de maaltijden bij de Commissie. Het heen-en-weergeloop leidt tot tijdverlies voor de Commissie-ambtenaren zelf, maar ook voor de ambtenaren van het Parlement, de leden en hun medewerkers die geconfronteerd worden met wachtrijen.

Over hoeveel personen gaat het gemiddeld? Het parlement financiert een deel van de kosten van de maaltijden die er geserveerd worden. Wordt dit verrekend met de Commissie? Welke stappen werden al ondernomen om dit probleem tegen te gaan? Werd er met de cateringfirma overlegd hoe de kwaliteit van de maaltijden bij de Commissie kan worden verbeterd? De ambtenaren van de Commissie hebben slechts vanaf Zo worden de bezoekers beter gespreid. De Commissie beschikt niet over gegevens met betrekking tot het aantal personen dat in de kantine van het Parlement gaat eten.

Desalniettemin wil de Commissie eraan herinneren dat een deel van de personeelsleden van het Parlement ook in de restaurants van de Commissie gaat eten. Elke instelling beheert op onafhankelijke wijze haar eigen cateringdiensten. De Commissie kent geen rechtstreekse subsidies toe aan de contractanten.

Op basis van een openbare aanbesteding in heeft de Commissie gekozen voor het bedrijf Eurest om haar cateringdiensten te verzorgen. There seem to be many complaints about the quality of meals at the Commission. Has the Commission already established how many of its officials take their midday meals at the Parliament?

What is the average number? The Parliament pays part of the cost of the meals served at its cafeteria. Has this amount been settled with the Commission? If so, how much does it amount to on an annual basis? What steps have been taken to solve this problem? Has the catering company been consulted on ways to improve the quality of meals at the Commission? La Commission n'octroie aucune subvention directe aux contractants. Betreft: Aanwezigheid van commissaris De Gucht op missie in Rabat. De Commissievoorzitter hield er besprekingen over binnenlandse zaken, bilaterale relaties en de geopolitieke toestand in de regio.

Ook werd het opstarten van onderhandelingen over een vrijhandelsakkoord vermeld. Om welke reden was commissaris De Gucht aanwezig op deze missie? Zijn naam wordt in dat verband nergens vermeld op de website van de Commissie. The President held discussions there on domestic affairs, bilateral relations and the geopolitical situation in the region.

The launch of negotiations on a free trade agreement was also announced. According to the communication, a shift is required in energy consumption towards low carbon emissions through the utilization of local energy sources and renewable energy, including through district heating systems. You have recently stated that geothermal energy has a special place in EU energy policy. How can the Commission help remove the obstacles hindering the development of geothermal energy exploitation capacities? What does the Commission recommend for the competent Romanian minister and the local and regional authorities in order to make the exploitation of geothermal energy potential in the Western Region more efficient?

What measures can be taken to optimise the technologies for producing geothermal energy and heating? Does the Commission have in mind issues relating to the exploitation of geothermal energy potential in future partnership contracts? However, the directive is technology neutral, meaning that Member States decide on the renewable energy technologies to be granted financial support.

The Romanian support scheme for renewable energy currently in place gives two green certificates for each MW of renewable electricity produced from geothermal energy and fed into the grid. Moreover, the Romanian National Renewable Energy Action Plan estimates that this technology will provide 80 ktoe in the heating and cooling sector in The directive also requires Member States to improve, streamline and expedite their administrative procedures when renewable energy projects are concerned.

Doing so, including in Romania, would be important for the future deployment of geothermal energy. Kommissionen indledte den With regard to the requirement for group housing of pregnant sows and gilts currently twelve Member States comply. For six Member States the issue is still pending while the Commission assesses their cases. Such national measures may include partial closure of breeding sites as well as restriction of access to the markets of animals or products coming from individual non-compliant operators.

Igaz-e, hogy a program csak The Connecting Europe Facility CEF regulation is primarily about technical solutions and establishment of infrastructures. However, we believe it is extremely important to maintain training and awareness-raising directed at children, young people, parents and teachers concerning the safe use of the Internet.

Multi-billion investments could thus be spent in vain, and young people will still not be able to use the Internet safely. Increasing the digital literacy of children and young people is particularly important. The EU should continue operating hotlines and helplines as well, in order to help distressed children and young people.

The communication on making a better Internet for children recognised the important role played by the Safer Internet Centres, both in protection and in empowering children. This will mean taking difficult decisions about the selection and funding of future digital services infrastructures. Whatever decisions are taken, the available budget proposed at this stage is scarce and it will not allow the Commission to support all investments and advancements originally proposed or with a similar level of Commission financial support. Subiect: Viitoarea revizuire a Regulamentului CE nr.

Can the Commission specify when it will publish the conclusions of this hearing and when it intends to submit legislative proposals in this area to the Parliament and the Council? Similarly, we are drawing your attention to the following requests of hauliers from Romania:. Translation into all official languages of the legislation specific to national road haulage in each Member State which applies to non-resident hauliers when they carry out cabotage operations;. Publication of the list of penalties applied by the authorities of each Member State for breaches of EU road haulage regulations.

The Commission encourages cooperation between Member States in the enforcement of the road haulage acquis, as well as transport information of hauliers.

However the bulk of information made up by national legislation deriving from the road transport acquis would require significant resources to compile, translate and make available online. The Commission therefore encourages Member States to provide this information to hauliers in a user friendly manner. The Commission may choose to publish these notifications. The Commission is also carrying out a study on national penalty systems to gain an overview of the different national systems of sanctions applicable to road transport legislation.

This study could be published in the coming months. Experts from the United Kingdom confirmed similar situations. Researchers are concerned about the risk of this virus spreading globally. The Commission is aware of the epidemiological situation of influenza in swine. The ECDC is aware of the Australian experience and estimates that so far it does not pose a threat to European citizens. The European Food Authority EFSA , together with public health experts, is currently also assessing the risks that Influenza A H3N2v may pose to animal health and the impacts on animal and human health.

A similar situation took place in Hungary. At the same time, the crisis also affected processors in other Member States who were unable to obtain supplies from Romania. Can the Commission consider the introduction of a compensation system for the losses, similar to the compensation payments made in the case of the infestation of cucumbers with E.

Such effects are not reported. Therefore, the Commission cannot consider compensating the losses referred to by the Honourable Member because the case does not match any of the situations in which exceptional measures may be taken in the milk sector. The Commission would like to inform the Honourable Member that the agricultural de minimis Regulation expires on The Commission is currently preparing a new Regulation and is collecting data to establish at which level the de minimis ceiling can be fixed without distorting, or risking to distort, competition.

Could the Commission outline which Member States will benefit from this programme and the budget that has been set aside to see it through to fruition? How many participants does the Commission expect to make use of the Consumer Classroom over a defined period of time? Teachers, pupils and other interested parties consumer associations, authorities in all Member States will have access and benefit from the opportunities for exchanging best practices and teaching materials the Consumer Classroom offers. As it is a collaborative site, it will grow and develop in function of the involvement, demand and input of teachers and other participants.

During its start-up phase, the Consumer Classroom aims to recruit a teachers' community of at least 2 registered users by the end of ; non-registered visitors are expected to increase to 50 per month. In order to move forward from the terrorist atrocities that have taken place throughout Europe it is essential that we are mindful of the past. The Commission is very much involved in the commemoration and support of victims of terrorism.

In addition to funding of projects, the Commission is in the process of establishing a new European Network of Associations of Victims of Terrorism aimed at enhancing the representation of victims' interests at European Union level, and raise awareness among European citizens in order to strengthen European solidarity with victims of terrorism. This Network will continue the work of the previous Network, the contract for which has recently come to an end.

The RAN's overall objective is to facilitate preventative cooperation, and to share experience and lessons learned amongst practitioners involved in countering violent extremism. Within this group, the RAN offer the opportunity to play an active role in prevention of radicalisation leading to terrorism or violent extremism. They are a means of supporting and promoting local produce and local industry right across the European Union.

How does the Commission support these micro-businesses and help and encourage them to take advantage of the internal market? The European Agricultural Fund for Rural Development provides different tools for farmers and micro-businesses to develop, such as investment in processing and marketing, creation of new products and technologies, promotional activities and other non-agricultural activities.

The draft Regulation offers a very wide scope with regard to the exact operations which could be supported in connection with short supply chains and local markets. Fuel laundering costs Member States millions in lost excise duty, takes business away from legitimate organisations, funds organised crime and leaves behind waste that pollutes the environment and scars the countryside. Collecting taxes and dealing directly with tax fraud and tax evasion fall within the specific competences of individual EU Member States.

This commitment is maintained in Money laundering is a huge problem for every region and every currency in the European Union. Northern Ireland and sterling are just as vulnerable despite being outside the eurozone. Does the Commission have plans to remove this bank note from circulation? According to the Treaty, the European Central Bank has the exclusive right to authorise the issue of euro banknotes. Given the ECB's rights with regard to euro banknotes, the Commission cannot decide to change their denomination.

Despite accession to the European Union in many millions of Romanian citizens continue to face conditions of extreme poverty.

Festival di Sanremo | Gabriel Garko | devyzuzyvoby.tk

Furthermore, many vulnerable orphaned children do not receive the basic care, protection and support that they are entitled to as a fundamental human right. Is the Commission aware of this situation, and what is it doing to alleviate this sort of poverty within Romania? Does the Commission have a plan which would try to ensure that citizens living in poverty in Romania are given immediate assistance and help?

The Commission encourages Member States to take action and monitors progress including via Country Specific Recommendations.

EUR-Lex Access to European Union law

Through the Social Investment Package, the Commission urged EU countries to put more emphasis on social investment, investing in human capital and enhancing people's capacities whilst ensuring an adequate livelihood through income support. Financially, there are EU instruments, such as Structural Funds and the upcoming Fund for European Aid to the Most Deprived, to invest in actions promoting access to the labour market and social inclusion, thus helping to reduce poverty. For example, the ESF in Romania co-finances projects addressing Roma people, one of the poorest population groups.

The Renewable Energy Directive adopted in sets binding targets for renewable energy. Every Member State has to reach individual targets for the overall share of renewable energy in energy consumption. L vom 1. The regional development programme involves an administrative provision by the State Ministry of Rhineland-Palatinate for Economic Affairs, Climate Protection, Energy and Regional Planning that supports some individual investment in this state, only promoting company split-ups recognised under the tax regime.

No other form of actual company split-up is promoted for example when the same shareholders are involved in both a limited liability company and a limited partnership with a limited liability company as general partner and the greater part of the operating capital is held in the limited liability company, while the operative business is run by the limited partnership with a limited liability company as general partner. Can the structural funds available in the period to only be used to promote enterprises if the company split-up is also recognised under the tax regime, or can actual company split-ups not recognised under the tax regime also receive support?

The responsibility for project selection, acceptance and examination of applications, and implementation of measures under the ERDF Operational Programme lies exclusively with the managing authority for the Programme. It is clear that the only way to eliminate this problem is for all Member States to work together and find a long-term solution. Therefore, could the Commission outline what progress has been made since in order to meet the targets set in the Europe strategy?

The event confirmed that there is much interest for this. Prevention of evictions and provision of adequate and affordable housing are regarded as key areas for intervention. The Commission will also continue to promote social innovation in this field through targeted calls for proposals. The difficulties in obtaining accurate figures are no doubt well known to the Commission and will have been experienced by other Member States.

In order to effectively eradicate the problem of homelessness, we must ensure that no one falls through the cracks and that all of these people who are in need are accounted for. Therefore, could the Commission clarify what steps have been taken to compile comparative statistics for levels of homelessness for the whole of the European Union? Further, what information does the Commission already possess on the extent of homelessness throughout the EU? Eurostat statistical activities on issues related to homelessness are unfortunately rather limited at European level.

The only source of information is the population and housing census of The Member States will have to provide data on the number of primary homeless persons living in the street without shelter and secondary homeless persons persons moving frequently between temporary accommodation in the Member States.

The implementing measure provides the framework for much more detailed data on the homeless:. More detailed breakdowns are possible e. The first results from the population censuses are being progressively released at national level but not yet officially to Eurostat. The Census Hub will be available in Eurostat is also introducing a system to disseminate the main census figures before the introduction of the Census Hub. Dne Den Am August , S. I cittadini europei sono molto preoccupati in merito alle inutili sofferenze causate agli animali da sistemi di cattura crudeli come le tagliole.

Concorda la Commissione con il fatto che qualsiasi soluzione conseguita con gli Stati uniti non dovrebbe consentire alcuna deroga al divieto vigente nell'Unione in relazione all'uso di tagliole? In linea con il suddetto regolamento del Consiglio che vieta l'uso di tagliole, non dovrebbe la Commissione sospendere le importazioni di pellicce grezze, conciate o finite di animali selvatici catturati in tal modo? La delegazione degli USA sta esaminando la questione e dovrebbe riferire alla Commissione nelle prossime settimane.

Il regolamento CEE n. La Commissione concorda che la soluzione raggiunta con gli USA non dovrebbe consentire deroghe al divieto imposto dall'UE sull'utilizzo di tagliole. De burgers in Europa maken zich ernstige zorgen over onnodig lijden van dieren wegens inhumane vangstmethoden zoals het gebruik van wildklemmen. Dient de Commissie overeenkomstig de bovengenoemde verordening van de Raad waarbij het gebruik van wildklemmen wordt verboden de invoer van pelzen onbewerkt, gelooid of bewerkt van op deze wijze gevangen wilde dieren niet op te schorten?

European citizens are very concerned about unnecessary suffering of animals as a result of inhumane capture devices such as leghold traps. In accordance with the abovementioned Council Regulation banning leghold traps, should the Commission not suspend the import of furs raw, tanned or finished of wild animals caught in this way? The US delegation is currently investigating the issue and should report back to the Commission in the coming weeks.

Energy prices in Europe are rising constantly and energy poverty is now an emerging problem. The high cost of energy has led to energy poverty in many EU Member States. It was huge social problems linked to energy prices that brought about the fall of the government in Bulgaria. Most families in southern and central European countries are spending half their household budget on meeting their energy needs. Unless specific measures are taken to tackle the problem, we are likely to see a series of similar uprisings against energy poverty in many EU Member States.

Could something of this sort be covered by the Social Fund, if certain changes were made to the guidelines governing that Fund? In line with its objectives which include interventions on social inclusion of vulnerable groups, financing from the European Social Fund may include, for example, support to people threatened by homelessness with a view to preventing eviction or to social cooperatives providing sustainable housing solutions.

As a general rule, the support by the Fund has to respect the principle of sustainability and additionality. Including a heating allowance in a package of social benefits is a decision to be taken at Member State level. The sale of those shipyards must be based on the relevant market laws, including the Tax on Profit Law. However concerns have arisen regarding the compliance of the Croatian Tax on Profit Law, in particular paragraphs 6 and 31 thereof, with international standards. Can the Commission supply details of the procedure chosen for the privatisation of the. Restructuring plans were submitted by the bidders and eventually accepted by the Croatian Competition Agency and the European Commission prior to the signing of the Act of Accession.

In the case of the Brodosplit yard, the bidder chosen after the competitive tendering process was the undertaking DIV d. The bankruptcy proceedings are ongoing. As regards the 3. MAJ shipyard, Croatia informed the Commission of its intention to submit a revised restructuring plan, which will be based on the privatisation of the Uljanik shipyard. In such a case, the Commission will have to take a decision.


  • The Way of the Gentile!.
  • In den Spiegeln (Teil 1, 2 & 3) - Die dunkle Stadt (German Edition)!
  • PRIMO PIANO.
  • devyzuzyvoby.tk: Carlo Luglio: Kindle Store.
  • Fading (The Fading Series #1)?
  • Millionaire Husband - Million Dollar Men #2 (Harlequin Comics)?
  • Articoli che potrebbero interessarti.

Oggetto: Finanziamenti europei per la cooperazione allo sviluppo. Come per gli altri interventi a tutela della salute, la Commissione promuove le migliori pratiche e metodi economicamente efficaci, fra cui la prevenzione sanitaria e la gestione delle cause originarie delle malattie. Per la salute riproduttiva e sessuale, questo significa incoraggiare e assistere i partner, le ONG e i governi a fornire informazioni, istruzione e consulenze, educazione sessuale e pianificazione familiare.

In questo modo le persone possono proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili, decidere quanti figli avere ed evitare gravidanze indesiderate. La Commissione incoraggia i paesi partner ad attuare politiche che garantiscano un'assistenza sanitaria completa e sicura per tutti, comprese le misure essenziali per la salute sessuale e riproduttiva, nel rispetto delle disposizioni giuridiche stabilite dai paesi partner. Can the Commission supply a complete list of non-governmental organisations NGOs and government agencies involved in development cooperation which receive European funding?

Can it specify the amounts of European funding granted to NGOs and government agencies which, within the wider field of development cooperation, promote sexual and reproductive health programmes?

Sabato, 27 Novembre, 2010

Can it say in addition whether that funding serves to support, directly or indirectly, programmes, projects, or activities which encourage abortion? This database has a search function enabling information to be obtained on a year by year basis for all grants awarded to programmes related to, for instance, reproductive healthcare. Listing all the related organisations and agencies and the corresponding grant amounts would go beyond the possibilities of the present reply and the honourable MEP is referred to the aforementioned database for the requested details.

As with other health aid, the Commission promotes best practices and cost-effective methods such as disease prevention and tackling the underlying causes of ill health. For sexual and reproductive health SRH , this means encouraging and supporting partners, NGOs and governments, to provide information, education and counselling, sexuality education and family planning. This in turn allows people to protect themselves against sexually transmitted diseases, to choose the number of children they want to have and to prevent unintended pregnancies.

The Commission encourages its partner countries to implement policies that ensure the provision of comprehensive and safe healthcare for all, including essential SRH interventions, within the legal framework set by partner countries. The proposal would involve a substantial revision of the current legislation, covering different areas such as packaging and labelling, ingredients and additives, cross-border distance sales and traceability and safety measures. It is important to note that EU legislation should respect and be consistent with international law and in particular with the rules established by the World Trade Organisation WTO.

Has it also considered the potential negative impact that this proposed Directive may have on international trade, by setting an important precedent for other products? The Commission has fully taken into account the European Union's international obligations when making its proposal to revise the Tobacco Products Directive. As to the argument that the directive will set a precedent for other products, the Commission would stress that, given the particularly harmful effect of tobacco products on people's health, tobacco products are no ordinary commodities and cannot therefore be compared to other products placed on the market.

Furthermore, there are no plans at EU level to extend a similar regulatory approach to other products. Januar Welche Schritte sieht die Kommission vor, wenn Regionen aufgrund spezifischer klimatischer, gesellschaftlicher und wirtschaftlicher Einflussfaktoren, wie z. Verwehungen von Industrieemissionen, nicht in der Lage sind, die festgelegten Grenzwerte einzuhalten?

Januar erreicht wird. From which other Member States have applications for postponement of the deadline been received? How does the Commission check that the measurements have been taken correctly in the Member States? What steps will it take if, due to specific climatic, social or economic factors, such as drifting of industrial emissions, regions are not able to comply with the limit values laid down? All the information regarding the notifications is publicly available at :. It is mainly the responsibility of the Member State to ensure that the information made available is reliable.

If the veracity and reliability of the information is put in question, the Commission always attempts to continue the dialogue in order to base its decision on the best available information. The directive provides a number of criteria for setting up monitoring stations as well as the minimum number of sampling points. In addition, the Commission organises regular intercomparison exercises and broader exchange of information with the aim of harmonising ambient air quality measurements at European level.

As regards zones not covered by time extensions, the Commission may launch an infringement procedure if a Member State fails to comply with the limit values. In this call many countries were eligible, including the Republic of Ireland and Great Britain. The north of Ireland was excluded, and no reason was given for this. No other regions of any Member State were excluded. When questioned, the organisation concerned refused to put anything in writing, saying that it was due to fear about the political situation in the region.

Other projects funded by the Italian Government PON and Safarijob do allow applications to be made from the north and have cooperated successfully with the region. Can the Italian Government be reprimanded for its lack of transparency in excluding regions for this cross-border project?

Does the Commission plan to bring forward guidelines to ensure transparency and equality in calls for tenders involving more than one Member State? On the basis of the available elements, the Commission considers that the problems raised by the Honourable Member do not entail a violation of the internal market rules. With particular regard to the respect of EU public procurement law, the call for tender does not seem to be discriminatory since it is open to candidates from all EU countries.

Zudem ist sie im Einklang mit der Allgemeinen Bemerkung Nr. April statt. De EU is verplicht de in het Internationaal Verdrag inzake economische, sociale en culturele rechten vastgelegde mensenrechten in acht te nemen, te beschermen en na te komen. De Commissie hecht groot belang aan economische, sociale en culturele rechten. Bovendien beschouwt zij transparantie, in overeenstemming met paragraaf 49 e van General Comment 21 van de Economische en Sociale Raad van de Verenigde Naties VN , waarnaar het Parlementslid verwijst, als essentieel voor wederzijds begrip voor en aanvaarding van beleid op welk vlak dan ook.

Daarom houdt de Commissie een gestructureerde dialoog met het maatschappelijk middenveld door middel van regelmatige bijeenkomsten over het handelsbeleid met het doel de communicatie en het wederzijdse begrip te versterken. De Commissie zal het Parlement regelmatig blijven informeren over de stand van zaken met betrekking tot dit dossier. The Commission attaches great importance to economic, social and cultural rights.

To this end, the Commission conducts a structured dialogue with civil society through regular meetings on trade policy with the purpose of strengthening communication and mutual understanding. The Commission will continue reporting regularly to Parliament on the state-of-play of the file. Are there any such streams envisaged under the next MFF, and will they be crossborder or involve more than one Member State?

Will the rights and citizenship programme have specific funds to deal with issues of transgender equality, in terms of support, challenging discrimination and best-practice sharing? Funding is available from the PROGRESS Programme to organisations which are active to combat discrimination and meet the priorities and provisions established in the annual work programmes and in the relevant calls for proposals. The Commission proposal allows funding for either national or transnational actions. While there is little doubt that Palestinians experience hardship and assistance is needed, it is also alleged that the Palestinian Authority continues to misappropriate funds:.

Can the Commission provide evidence that EU aid funds can no longer be misappropriated by the Palestinian Authority? Can the Commission explain why there is a lack of transparency in this instance? The Olaf Report of found no proof that EU funds were misappropriated. Nevertheless a number of measures have been taken to address the recommendations made to the Commission at that time.

19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)
19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)
19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)
19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)
19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)
19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition) 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)

Related 19 luglio 1992 - 19 luglio 2012. Due anni di stragi - Vent’anni di trattativa (Italian Edition)



Copyright 2019 - All Right Reserved